Online: 2 | LOGIN | English

Home Servizi Roster Parters Contatti

Scritti Inversi Naturelfa

Sanremo 2013 - premiano il giovane

2013-02-15 17:44 by elfa (letto 761 volte)
Puntata di transizione, stasera, per il Festival. Mentre i Big si cimentano nei brani della sezione Sanremo Story

Puntata di transizione, stasera, per il Festival. Mentre i Big si cimentano nei brani della sezione Sanremo Story, sono i giovani a dovere gareggiare per la loro finale. Si comincia con il solito duo Fazio – Litizzetto che si dedicano a commentare in modo esilarante i testi delle vecchissime canzoni sanremesi.

La passerella di brani classici tutto sommato non fa che confermare i veri valori degli artisti che si esibiscono, contraddicendo quelle che sono le posizioni di classifica ottenute.

Alle prese con pezzi conosciutissimi, gli artisti danno il meglio di se, mostrando ancor di più pregi e difetti.

A tal proposito una considerazione sorge spontanea: se è impossibile prevenire i danni dovuti al cattivo utilizzo del televoto (leggi call center), a che scopo continuare ad adottarlo, datosi che l'effetto correttivo della sala stampa si è rivelato in molti casi inefficace?

Quando sul palco salgono Danny Quinn, Giammarco Tognazzi, Paola Domenguin e Rosita Celentano, spontaneamente spunta un sorriso al pensiero dei disastri da loro combinati quando condussero la 39esima edizione del festival.

La commozione ci viene garantita dall'inaugurazione della statua dedicata a Mike Bongiorno, mentre un brivido di ribrezzo vintage ci coglie quando appare il corvo Rockfeller.

Per quanto riguarda gli ospiti musicali la storia è diversa: Stefano Bollani prima e Caetano Veloso poi deliziano il pubblico con la loro musica, regalando performances di livello superiore che incantano e fanno sognare.

Doveroso il premio Città di Sanremo a Pippo Baudo, vero e proprio pilastro del festival, nel bene e nel male. Il siparietto che segue la premiazione vede la Litizzetto sfoderare tutto il suo repertorio, bacio a Baudo compreso.

Relegati nella parte finale della trasmissione, i giovani disputano la loro finale.

Il livello musicale delle quattro proposte rimaste è tendenzialmente alto e soddisfacente e lascia ben sperare per il futuro.

Premio per il miglior testo va a Il Cile per la canzone Le parole non servono più.

Premio per la critica sezione giovani a Renzo Rubino per la sua Il postino (amami uomo).

Vince Sanremo giovani Antonio Maggio con Mi servirebbe sapere.


a cura di Antonino Giorgianni

 
Mi piace Non mi piace


I PIU' POPOLARI

I PIU' LETTI