Online: 1 | LOGIN | English

Home Servizi Roster Parters Contatti

Scritti Inversi Naturelfa

RECENSIONE SINGOLO AIORESIS - Eretico

2009-02-27 12:58 by elfa (letto 553 volte)
- la rabbia di chi non si arrende al potere.....



“L’eretico” - la rabbia di chi non si arrende al potere



“Noi le braghe non ce le caliamo davanti a nessuno. Punto e basta. Non si accettano compromessi con nessuna forma di oppressione, tantomeno quella cattolica”.

Questo è il grado di battaglia che risuona in “L’eretico”, nuovo singolo degli Aioresis, gruppo etno-rock di Nardò, Salento, Puglia.

“Proprio come il papà di tutti gli eretici, Giordano Bruno, che piuttosto che chinarsi alla censura della chiesa preferì finire tra le fiamme a Campo de’ Fiori”, spiega Max Però, leader della formazione.
E basta schiacciare “play” per capire subito che l’entusiasmo di questi ragazzi è tanto.

La marcia è subito altissima, con la voce di Francesca Dipierro che sentenzia: “la vostra cristianità è solo dotta asinità”.

Di Salento poche tracce; qualche linea melodica, la scelta di alcuni suoni.
Ma la questione è rock, di quel rock che sa di disordine sociale e di incubo.

La ritmica è invasata, flauti e fisarmonica non stanno mai fermi.
Quattro minuti di ferro e di fuoco. Verso la fine la delizia:
un passaggio di Gianmaria Volontà dal film intitolato proprio “Giordano Bruno”.



Che dire; applausi. Applausi a questa gente che come pochi altri incarna lo spirito della puglia anni 2000, quella dei giovani che hanno risollevato la testa e che negli ultimi anni si sono rimboccati le maniche.

Ed è da li, da quell’orgoglio e da quella testardaggine che sono sbucate poco alla volta realtà come Negramaro e Caparezza.

“Ma purtroppo la realtà non è semplice; la Puglia va un po’di moda negli ultimi anni ma rimangono i problemi di una regione del sud; e sono in molti, tra i giovani a non farcela”.

Comunque sia il resto d’Italia ascolti. E, soprattutto, impari.

a cura di Gianfanco Di Gennaro

WEB PROMOTION A CURA DI ELFA PROMOTIONS


 
Mi piace Non mi piace


I PIU' POPOLARI

I PIU' LETTI