Online: 1 | LOGIN | English

Home Servizi Roster Parters Contatti

Scritti Inversi Naturelfa

RECENSIONE - AIORESIS LIVE@FIRENZE -

2008-07-12 17:42 by elfa (letto 576 volte)
Dopo circa due ore di traffico, non previste dalla tabella di marcia, parte dello staff ELFA, Francesca (Presidente ELFA) e Marco (rappresentate zona toscana), arriva in PARCO PETTINI-BURRESI in quel dì Firenze.Al loro arrivo si avvicina un ragazzo del gruppo salentino AIORESIS e li accoglie con grande entusiasmo..........

9 LUGLIO 2008:

Dopo circa due ore di traffico, non previste dalla tabella di marcia, parte dello staff ELFA, Francesca (Presidente ELFA) e Marco (rappresentate zona toscana), arriva in PARCO PETTINI-BURRESI in quel dì Firenze.

Al loro arrivo si avvicina un ragazzo del gruppo salentino AIORESIS e li accoglie con grande entusiasmo.
E’ Massimiliano Però, per gli amici Max, mitico ed esplosivo organetto del gruppo che si accinge alla presentazione dei vari membri del gruppo.

La serata organizzata dall’Associazione LAB-BAND di Firenze prevede l’esibizione di 3 gruppi.

Non facciamo in tempo a pensare cosa mai potranno darci questi ragazzi sul palco, che in un battibaleno ci dimostrano che sono più di un gruppo folk rock.
Sono un’orchestra costituita da soli professionisti che fanno della loro passione, la musica, il loro mestiere, il lavoro che ogni musicista e cantautore di oggi vorrebbe riuscire a fare.

Alla prima prova di voce è difficile non accorgersi della dote canora della cantante e chitarrista ritmica Francesca Dipierro, caratterizzata da una potenza e calore inauditi.

Ad un ascolto più attento è facile capire che il lavoro fatto in sala durante l’incisione del loro ultimo ep “QUARANTACINQUEGIRISENZAMETA” è frutto di un lavoro sopraffino e professionale, eseguito magistralmente, che permette al pubblico di conoscere gli AIORESIS anche attraverso un prodotto digitale senza perdere la carica e l’energia che scatenano e sprigionano durante un live.

Inizia il concerto e possiamo appurare con i nostri occhi che, dalla prima all’ultima nota, il gruppo non si è mai risparmiato un attimo. Il loro sound ha entusiasmato padri e madri di famiglia durante l’esibizione.
Ha caricato di dinamite il ridotto ma significativo popolo giovanile che a piedi del palco seguiva con entusiasmo i brani e li accompagnava a suon di battiti di mano.

Il live fila via veloce, è difficile tener ferme le gambe, vien voglia di ballare spinti dal ritmo incalzante del tamburello o dai pezzi un pò meno popolari e più rock come "Senza Meta".

Siamo convinti che se ci fosse stato collegato ai loro piedi un accumulatore di energia elettrica, l’Italia non avrebbe più bisogno di dipendere da nessuno stato estero.

Arriviamo alla fine della loro esibizione con nostro grande rammarico. La gratitudine del gruppo nei confronti di chi è venuto a sentirli da lontano e verso chi li sostiene è grande durante i ringraziamenti.

Il loro repertorio ci ha fatto pregustare le melodie della tradizione salentina e brani più vicini al folk rock/irish presenti nell’ultimo disco degli AIORESIS in promozione:

QUARANTACINQUEGIRISENZAMETA



a cui diverse fasce di età si sono interessate comprandolo e dando così un valido sostegno economico affinchè questa orchestra, unica nel suo genere, possa continuare il proprio percorso artistico-musicale.

La Redazione ELFA Promotions



Trovi News sugli AIORESIS su:

http://www.musicaroma.it

http://www.myspace.com/elfapromotions

http://www.myspace.com/antoninogiorgianni

http://www.myspace.com/bow_of_the_willow

 
Mi piace Non mi piace


I PIU' POPOLARI

I PIU' LETTI