Online: 2 | LOGIN | English

Home Servizi Roster Parters Contatti

Scritti Inversi Naturelfa

NASCE

2011-04-20 19:52 by elfa (letto 963 volte)
L’hanno chiamato E come l’iniziale di Emergency, ma il nuovo mensile che l’ONG porta il edicola non è soltanto la propria voce di carta.

Nasce “E”, la rivista di Emergency. Ad aprile in edicola sotto la direzione di Gianni Mura.

L’hanno chiamato E come l’iniziale di Emergency, ma il nuovo mensile che l’ONG porta il edicola non è soltanto la propria voce di carta. C’è ben altro tra le pagine di E un modo di pensare, di vivere, di agire, che si concretizza riga dopo riga, articolo dopo articolo.

A dirigere questo progetto ambizioso, accolto molto bene dopo appena poche settimane dall’uscita del primo numero, sarà Gianni Mura, giornalista di prim’ordine con alle spalle una lunga carriera presso La Repubblica.

Al suo fianco, in veste di condirettore, Maso Notarianni, altro giornalista con la G maiuscola già alla direzione del noto sito PeaceReporter. E poi uno stuolo di redattori, collaboratori, giornalisti, esperti e, non ultimo, amici di Emergency. Tanto per citarne alcuni, Neri Marcorè, Andrea Camilleri, Gino e Michele, Claudio Bisio (che curerà La posta del cuore).

Maso Notarianni e Gabriele Battaglia, redattore, sono stati ospiti qualche giorno fa del Festival Internazionale del Giornalismo.

“Alla base di questo progetto editoriale c’è il manifesto Il mondo che vogliamo, presentato da Emergency lo scorso settembre – ha raccontato Notarianni nel corso dell’incontro – il messaggio è semplice: questo mondo non ci piace perché la cultura della guerra, intesa come sopraffazione, forza e potere, è sempre più egemone. Il nostro sforzo consiste allora nel contrastare questa cultura, cercando di rimettere in moto ragionamenti e discussioni”.

Ben lontano dall’essere un prodotto di nicchia, rivolto esclusivamente agli appassionati, il mensile E si presenta mainstream nella sua intenzione di parlare a tutti, raccontando il mondo e l’Italia con utilità, attraverso i valori di Emergency. Per far ciò, l’investimento in termini di lavoro, intelligenza e fatica è stato notevole, non soltanto per quanto riguarda i contenuti veri e propri (interviste, reportages, storie, rubriche, diari di viaggio), ma anche le immagini e il materiale fotografico.

“L’immediato successo registrato da E in parte dimostra che nel nostro Paese c’è una grande voglia di cambiare – ha continuato Maso Notarianni – come pure di sentire dell’altro, qualcosa di diverso”.

“Possiamo dire che questa rivista è un po’ il vecchio PeaceReporter cartaceo con tante cose in più – ha aggiunto Gabriele Battaglia – si parlerà quindi sia di estero che di Italia. Il nostro è un progetto che non vende solo informazioni, ma anche valori, sfruttando più piattaforme diverse: il sito di PeaceReporter che continua a esistere, il mensile “E” da leggere magari con più calma, un secondo sito legato alla rivista stessa e infine una serie di produzioni audio-video e documentari web”.

Dal 6 aprile E è in edicola, con cadenza mensile.


a cura di Chiara Giacobelli

Fonte : Non Solo Cinema

Link: http://www.nonsolocinema.com/NASCE-E-LA-RIVISTA-DI-EMERGENCY_22554.html

 
Mi piace Non mi piace


I PIU' POPOLARI

I PIU' LETTI