Online: 3 | LOGIN | English

Home Servizi Roster Parters Contatti

Scritti Inversi Naturelfa

Live Report - Il Giudizio di Eleonora@ConteStaccio

2011-06-02 06:46 by elfa (letto 723 volte)
La band romana Il Giudizio di Eleonora, capitanata dalla splendida Eleonora Giudizi, corona cinque mesi di intenso tour radio e live sul palco del ConteStaccio. Ascoltateli: a voi il Giudizio...

La band romana Il Giudizio di Eleonora dopo ben 6 mesi di  assiduo lavoro di promozione artistica e 5 mesi di intenso Tour Radio approda live al ConteStaccio, nel tempio della movida della capitale.

Il Giudizio di Eleonora è un progetto formato da Eleonora Giudizi (voce) e Max Minoia (batteria), più vari professionisti che collaborano a seconda della performance.

Eleonora e la sua band hanno presentato un live incentrato sull’omonimo disco uscito nel 2010 (n°2 nella mia Top 10 del 2010), un album che coniuga dolcezza e durezza, una voce entusiasmante e un sound dal sapore internazionale.

L’apertura del concerto (la presenza del pubblico la dice lunga su quanto la band sia gay-friendly) è affidata al brano in inglese “Running”: Eleonora si presenta sul palco con movenze sinuose, enfatizzate dall’uso di una larga sciarpa color perla, riprendendo a tratti il serpeggiamento erotico di Madonna del periodo “Frozen”. Tant’è che “Vertigine”, il brano seguente ha un’ouverture che riprende il sound del brano di Miss Ciccone.

La carica e l’energia di Eleonora Giudizi si palesano immediatamente. In lista brani che enfatizzano il lato romantico (“Era inevitabile”, “Il fiume” e la superba “Ci manca il pane”, in una versione quasi unplugged) e il lato più aggressivo, come “Le strade che non so” e “Dimmi”. In mezzo, brani dal sapore orientaleggiante (Eleonora usa spesso nei brani gorgheggi e vocalizzi) come “Gitana”, eseguita con tanto di nacchere.

Spiccano per energia i due singoli, “Borderline”, in psicologia uno stato tra il nevrotico e lo psicotico (“Io merito di più/ Un cane già ce l’ho/ Tu non vali il suo collare”) e “Femmina”, deliziosa e dal testo pungente: “Femmina, nata dal veleno di una vipera/ Cambio pelle al morso di una lacrima”.

Inoltre Eleonora e la sua band ci regalano la cover dei Beatles “Helter Skelter” e un altezzoso finale  con “Purple Rain” di Prince.

L’energia e il talento di Eleonora Giudizi sembrano talmente grandi che il piccolo palco del ConteStaccio sembra non riuscire a contenere. L’artista si scatena in urla, gorgheggi, canta sdraiata, suona nacchere, armonica a bocca e un piccolo strumento a fiato che assomiglia ad una trombetta.

Sentiremo parlare tanto ancora (e bene) di questa band che coniuga dolcezza e amarezza in uno stato borderline musicale che proprio per definizione sfugge ad ogni catalogazione precisa.

Mi sono chiesto, guardandola e sentendola sul palco, quale fosse il segreto del suo talento. Il Giudizio di Eleonora non usa artifizi. E’ la semplicità l’arma vincente.

Contrariamente a quanto si ascolta oggi, le canzoni sono davvero seducenti. Allora non serve affidarsi a look stravaganti, alle sante mani di Facebook e simili, a sterili espedienti per far parlare di sé. Al pubblico è sufficiente ascoltare il suo disco per rimanere incantato.

Ed esprimere il proprio Giudizio.

SCALETTA

1. Running

2. Vertigine

3. Le strade che non so

4. Femmina

5. Gitana

6. Ci manca il pane

7. Favola

8. Era inevitabile

9. Borderline

10. Grida

11. Il fiume

12. Dimmi

13. Non mi baci mai

14. Helter Skelter

Encore

15. Purple Rain



Prossimi appuntamenti Radio:

- 5 giugno 2011 ore 22,15: Intervista su Format Radio in Radiochat.it con Alex Achille (in streaming su www.formatradio.it) trasmessa su ben 10 radio in fm con copertura Toscnaa, Lazio, Campania, Calabria e Sicilia.

- 23 giugno 2011 ore 22,30: Intervista alla cantautrice Eleonora Giudizi nella rubrica “CHI C'ERA SUL TUO MURO?” nel programma Radio “Non Sparate sul DJ” in diretta in streaming su www.radiocentromuisca.it – canale RCM LIVE



Articolo di: Ilario Pisanu

Grazie a: Francesca Molon - ELFA Promotions

Foto tratte dal Profilo Facebook

Sul web: www.ilgiudiziodieleonora.com - www.myspace.com/ilgiudiziodieleonora



Fonte: Saltinaria.it

Link: http://saltinaria.it/recensioni/live-reports/11535-il-giudizio-di-eleonora-concerto-contestaccio-roma.html



 
Mi piace Non mi piace


I PIU' POPOLARI

I PIU' LETTI