Online: 1 | LOGIN | English

Home Servizi Roster Parters Contatti

Scritti Inversi Naturelfa

Il vulcano del blues: Matteo Sansonetto

2012-10-15 13:00 by elfa (letto 425 volte)
Una delle energie maggiormente coinvolgenti e calde nel mondo musicale è il blues.

Una delle energie maggiormente coinvolgenti e calde nel mondo musicale è il blues.

Chi davvero ne capta l’essenza più pura, ne diventa la voce e lo strumento più potente.

Sto parlando di musicisti come Matteo Sansonetto. Se il blues ha origini afroamericane, lui può essere considerato un afroamericano mancato.

Ha collaborato e collabora tutt’ora con artisti italiani, americani e inglesi, si è esibito ovunque in Italia e oltre.

Immaginate che sia il blues dalle sembianze umane: mani sicure ammaliano le corde della chitarra e un timbro soul/graffiato dà corpo all’atmosfera.

Ho avuto il piacere di gustarmi il suo dvd, ricordo di un memorabile live in Francia.
Fossi in voi lo ruberei al primo che vi informa di esserne in possesso, ah ah!
Ogni canzone è un brivido in più che si aggiunge a quello precedente.
Il nostro bluesman ha carisma e talento da vendere. Instancabile, esegue un brano dopo l’altro, non lasciando spazio alla distrazione.

“Troppi tempi morti tra un pezzo e l’altro affievoliscono l’energia, io ci do dentro senza tregua nei momenti in cui il pubblico è più carico”, dice lo stesso Sansonetto.

Infatti all’interno del dvd l’intermezzo tra i brani è minimo e l’adrenalina sale alle stelle.

Dal blues più cadenzato di The wrong man a quello esplosivo di Curly headed woman.

Assoli da paura alla tastiera, un basso e una batteria incapaci di sgarrare, l’accompagnamento di chitarra impeccabile. Sansonetto si lascia contornare soltanto dai migliori musicisti, il mediocre non gli appartiene.

Possiede un fingerpicking invidiabile e.. chi può tenergli testa? Difficile trovarlo!

Dire che quella sera il pubblico francese fosse su di giri è riduttivo. Solo chi c’era, può capire.

Lasciatevi ammaliare anche voi da Matteo Sansonetto, ascoltando un blues senza precedenti.

Ora attendiamo con ansia il suo prossimo album che è andato a registrare proprio in questi giorni, volando a Chicago.

Ho l’impressione che ci riserverà altre bellissime sorprese sui nuovi sound che ha composto!

Attendiamo fiduciosi.


a cura di Alice Sbroggiò


 
Mi piace Non mi piace


I PIU' POPOLARI

I PIU' LETTI