Online: 2 | LOGIN | English

Home Servizi Roster Parters Contatti

Scritti Inversi Naturelfa

IL ROBIN HOOD DEI PARCHEGGI

2013-07-01 22:58 by elfa (letto 613 volte)
Il “Robin Hood” dei parcheggi fa infuriare la polizia

Qualche mese fa James Cleaveland si è dato un insolito intento per il nuovo anno: evitare il più possibile le multe agli automobilisti. In particolare, Cleaveland era infastidito dal fatto che appena scadeva il tempo nel parchimetro arriva un operatore a multare l’auto in sosta. La multa non è esosa (in genere, cinque dollari), ma data la sistematicità con cui viene data, rappresenta un salasso per molti automobilisti. Cleaveland e alcuni amici perciò hanno deciso di riempirsi le tasche di monete, e anticipare gli operatori del traffico, pagando di tasca propria qualche minuto aggiuntivo per le auto in sosta per le quali il parcheggio è scaduto. In questo modo sembra abbiano risparmiato agli automobilisti di Keene (New Hampshire) oltre 2.000 multe. Decisamente molte, tanto più se si considera che la cittadina ha circa 23.000 abitanti. Un gesto completamente legale, ma che avrebbe fatto infuriare le autorità locali che non gradiscono per nulla la sua generosità: la polizia lo ha denunciato, accusandolo di molestare gli operatori del traffico, ma Cleaveland nega che lui o i suoi amici infastidiscano gli operatori, eccetto che per il fatto che li anticipano e in questo modo impediscono loro di fare le multe.

 
Mi piace Non mi piace


I PIU' POPOLARI

I PIU' LETTI