Online: 1 | LOGIN | English

Home Servizi Roster Parters Contatti

Scritti Inversi Naturelfa

by (letto volte)

Il 29 Giugno 2012, a Treviso, ho assistito allo svolgersi della prima data del Festival Show.

Il tour è iniziato benissimo con circa 25.000 spettatori e ospiti di tutto rispetto.

Sto parlando di artisti del calibro di Enrico Ruggeri, Irene Fornaciari, Sonohra, Pierdavide Carone, Antonino Spadaccino, Chiara Canzian, Marco Masini, Mario Venuti, Paolo Mengoli, Sandro Giacobbe, Lola Ponce e Aaron Diaz (il suo compagno).

Credevo impossibile che un numero così alto di cantanti riuscisse ad esibirsi in una serata soltanto, eppure mi sono dovuta ricredere! 

Il tardo pomeriggio fino indicativamente alle 19.00 è stato dedicato ai vari soundcheck, momento migliore per i fans di incontrare qualche vip disponibile a fare fugaci foto e autografi.

Fuori dal backstage, i flash comparivano e scomparivano e miriadi di braccia si agitavano con in mano carta e penna, nonostante il caldo estivo. 

L’adrenalina cresceva appena s’avvicinava qualche volto celebre e tutti subito ne riecheggiavano il nome per chiamarlo dalla propria parte.


Tutti gli artisti si sono rivelati molto calorosi (e non mi riferisco ai 30-35 gradi di temperatura):

Pierdavide Carone, per esempio, conquista per la sua simpatia contagiosa, i Sonohra per i sorrisi che regalano sempre volentieri ai supporters, Irene Fornaciari per l’affetto quasi tangibile nei confronti del pubblico e un divertente Paolo Mengoli per la sua interazione con il pubblico della prima fila durante le prove. 

Ognuno dimostrava uno o più lati del proprio carattere molto gradevoli e sapeva così accalappiarsi l’opinione positiva dei presenti.

Dopo una pausa, alle 20.30 ha avuto luogo il Pre-Festival condotto dal team di Radio Piter Pan: Marco Baxo, Fedro, Aldo Fontana e Max Morgani.

In questo arco di tempo è avvenuta anche la sfilata di moda di Miss Kaos, della quale è stata annunciata la finalista in corso di svolgimento.

Alle 21.00 è iniziato lo Show vero e proprio, trepidamente atteso, con una coreografia del corpo di ballo dall’energia scoppiettante e coinvolgente.

Serena Autieri è stata la madrina della serata.

 

In seguito si sono esibiti i tre artisti in gara nella sezione Giovani: due solisti pop, Giulia Marzano e Massimiliano Corrà, e un gruppo hip hop, i Villasound

Tramite l’applausometro, sistema di voto adottato per la prima volta quest’anno dal Festival, il vincitore della tappa a Treviso è stato Massimiliano Corrà. 

Ha saputo arrivare al cuore del pubblico nonostante il talento non fosse estraneo a nessuno dei tre partecipanti.

Ora era il turno dei Big che si sono esibiti con una media di 3 canzoni a testa, solitamente quelle che hanno caratterizzato, e lo stanno facendo tutt’ora in modo significativo, la carriera artistica dei cantanti. 

Il talento, la musica e la voglia di divertirsi emergeva da ogni luce colorata, ogni sorriso, ogni suono. 

Di sicuro il Festival Show è un’occasione per chi ama la musica, sia che si tratti di un cantante col sogno del successo su un palco, sia che si tratti di un buon ascoltatore desideroso di mantenere vivo il suo orecchio.

 
Mi piace Non mi piace


I PIU' POPOLARI

I PIU' LETTI