Online: 2 | LOGIN | English

Home Servizi Roster Parters Contatti

Scritti Inversi Naturelfa

Era... Ingiusta Pace

2011-05-16 06:48 by Maria Francesca Savasta (letto 600 volte)
Una mia riflessione dopo le grandi abbuffate pasquali, quando il silenzioso grido degli ultimi, restava oltre il muro...

Han visto i miei occhi
Scavate rocce da aridi venti
D’indifferenza:
Era fame…
Han visto
Frettolosi preti ciechi 
Sordo vento
Silenziosa carne urlante
Sull’ultimo gradino:
Era freddo…
Han visto secolari memorie
Obliate e chiuse:
Era abbandono…
Han visto domande e perle
In smarriti occhi:
Era solitudine…
Han visto figli di Dio
Nulla mirare
E desolato stupore
In vinte braccia vuote:
Era Madre.
Han visto i miei occhi
Opulenza e ipocrisia
Tra lor devoti
All’esecrato desco:
Era... ingiusta pace.
 
Mi piace Non mi piace


I PIU' POPOLARI

I PIU' LETTI