Online: 4 | LOGIN | English

Home Servizi Roster Parters Contatti

Scritti Inversi Naturelfa

E' accaduto oggi

2014-09-20 08:33 by elfa (letto 697 volte)
Oggi è sabato 20 settembre 2014. E' il 263° giorno dell'anno, 38ª settimana. Alla fine del 2014 mancano 102 giorni.

Oggi è sabato 20 settembre 2014. E' il 263° giorno dell'anno, 38ª settimana. Alla fine del 2014 mancano 102 giorni. Oggi si festeggiano  Santa Candida e Sant'Eustachio protettore di guardie forestali, cacciatori e casi difficili. La Luna è calante. Martedì 20 settembre 1870 (144 anni fa) ci fu la Breccia di Porta Pia. Dopo cinque ore di fuoco, l'esercito del Regno d'Italia guidato dal generale Raffaele Cadorna aprì un varco di 30 metri nelle mura Aureliane, accanto a Porta Pia. Attraverso questa breccia entrarono per primi nella città capitolina i bersaglieri, che al suono delle fanfare gridavano «W l’Italia!». Davanti alla forza di 50mila uomini (tra i quali il noto scrittore Edmondo De Amicis) lo sparuto esercito pontificio (composto dagli zuavi, volontari in maggioranza di origine francese, belga e olandese) non poté nulla e poche ore dopo sulla cupola di San Pietro fu issata "bandiera bianca" in segno di resa. Per le strade e ai balconi invece fu un tripudio di tricolori sventolati dai cittadini per salutare l'annessione di Roma all'Italia unita, di cui la stessa sarebbe divenuta capitale l'anno successivo. L’episodio segnò la fine del potere temporale dei papi, difeso con le unghie fino all'ultimo da Pio IX che aveva opposto un secco «non possumus» alla proposta conciliante avanzata dal re Vittorio Emanuele II. Perso il prezioso alleato francese, impegnato nella guerra con la Prussia, il pontefice era rimasto da solo a difendere i propri domini e dopo la "presa della città" si rifiutò di accettare qualsiasi accordo, compresa la Legge delle Guarentigie, promulgata nel 1871 e rimasta in vigore fino ai Patti Lateranensi del ‘29. L'atto formale di annessione della città al Regno avvenne il 2 ottobre 1870, con il referendum che raccolse un plebiscito di "sì" al quesito «Vogliamo la nostra unione al Regno d'Italia, sotto il governo del re Vittorio Emanuele II e dei suoi successori». Venerdì 20 settembre 1946 (68 anni fa) ci fu la prima edizione del Festival di Cannes: "Roma città aperta", manifesto del neorealismo cinematografico italiano, fu tra i film premiati alla prima edizione del Festival di Cannes, organizzato dal 20 settembre al 5 ottobre all'interno del Casinò della città affacciata sulla Costa Azzurra. Le undici pellicole premiate dalla giuria, tra cui il capolavoro di Roberto Rossellini (con una memorabile Anna Magnani nel cast), si videro consegnare il Grand Prix du Festival International du Film, sostituito, a partire dal 1955, dalla celebre Palma d'oro. Nato come risposta francese alla Mostra di Venezia (inagurata il 6 agosto del 1932) e finalizzato, come recita lo statuto, a «valorizzare le opere di qualità» e a «favorire lo sviluppo dell'industria del film nel mondo», il festival si distinse fin dagli esordi per il clamore mediatico e lo stile mondano, legato soprattutto alla passerella delle star del cinema internazionale sul red carpet. In realtà, la prima edizione era stata prevista per il 1939 ma lo scoppio della Seconda guerra mondiale costrinse gli organizzatori a rinviarla a tempo indeterminato. Per anni la manifestazione fu ospitata al Palais de la Croisette, fino al 1983 quando venne realizzata una sede apposita. Il 20 settembre 1958 entra in vigore la legge Merlin con cui è stata stabilita l’illegittimità delle case di tolleranza in Italia. Il 20 settembre 1977 per la prima volta l’anno scolastico inizia in settembre prima di allora la data di inizio delle lezioni era tradizionalmente il 1° ottobre. Il 20 settembre 2004 viene istituita la Dance Music Hall of Fame. La cerimonia della prima edizione a New York incorona Barry White, Donna Summer, i Bee Gees e il produttore Gorgio Moroder. Il 20 settembre 2011 negli Stati Uniti viene ufficialmente revocata la politica del “non chiedere, non dire” consentendo al personale militare di dichiarare apertamente il proprio orientamento sessuale. Sono nati in questo giorno: il 20 settembre 1929 nasce il regista Vittorio Taviani. Giovedì 20 settembre 1934 (80 anni fa) è nata l’attrice Sophia Loren. Se si potesse dare un volto al cinema, tra le prime scelte ci sarebbe quello di Sofia Loren, famoso in tutto il mondo. Romana di nascita, Sofia Villani Scicolone, la sua reale identità, non manca di ribadire in ogni occasione il suo sentirsi orgogliosamente napoletana. Sabato 20 settembre 1947 (67 anni fa) era nata a Bagnara Calabra, in provincia di Reggio Calabria, la cantante Mia Martini: per amici, fan, colleghi e per la sorella Loredana Bertè, era semplicemente Mimì. Per la storia della musica italiana Domenica Bertè, in arte Mia Martini, è stata una cantautrice tra le più raffinate di sempre. Mercoledì 20 settembre 1950 (64 anni fa) è nata a Bagnara Calabra, la cantante Loredana Bertè. Il 20 settembre 1972 nasce Maria di Donna in arte Meg, per un lungo periodo cantante dei 99 Posse. Il 20 settembre 1975 è nata l’attrice Asia Argento. Giovedì 20 settembre 1984 (30 anni fa) è nata a Buenos Aires la showgirl e modella Belén Rodríguez. Scomparsi in questo giorno: il 20 settembre 1973 il cantante americano Jim Croce muore con il suo primo chitarrista e altre 4 persone quando, in fase di decilli, l’aereo finisce contro un albero in Louisiana. Il 20 settembre 1990 muore a Palermo Rosa Balistreri. Cantastorie e cantante folk siciliana. Aveva 63 anni. Il 20 settembre 1999 colpita da leucemia muore a Munster in Germania l’ex first lady russa Raissa Gorbaciova moglie del leader Mikhail Gorbaciov.

 
Mi piace Non mi piace


I PIU' POPOLARI

I PIU' LETTI