Online: 1 | LOGIN | English

Home Servizi Roster Parters Contatti

Scritti Inversi Naturelfa

Concertone del primo maggio

2014-05-01 16:47 by Michela Zanarella (letto 1763 volte)
musica, storie di vita e lavoro nelle foto di Marco Donghia

Piazza San Giovanni gremita di persone, quasi un milione per il concerto del primo maggio.

Un concertone nel rispetto della città, dell’educazione civica e dei lavoratori, dove oltre alla musica si sono raccontate storie di lavoro perduto, di lavoro mai avuto, storie di dolore. Alla conduzione Edoardo Leo, Francesca Barra e Dario Vergassola. Notevole l’esibizione di Piero Pelù, che ha lasciato diversi messaggi ai politici, specialmente al presidente del Consiglio Matteo Renzi: “Non vogliamo elemosine da 80 euro, vogliamo il lavoro”. Il rock potente di Pelù ha fatto scatenare il pubblico, partendo da “Ragazzo”, proseguendo con “Bomba boomerang” e in chiusura con un omaggio de “Il pescatore” di Fabrizio De André. Sul palco Bandabardò, Piero Pelù, Rocco Hunt, Tiromancino, Modena City Ramblers, Clementino, Crifiu, Stefano Di Battista E 50 Sax Del Conservatorio di Santa Cecilia. Si sono esibiti anche Francesco Di Bella, Perturbazione, Brunori Sas, Enrico Capuano, P-Funking Band, Levante, Alberto Bertoli, Taranproject con Daniele Ronda. Le foto che raccontano l’evento nell’esplosione artistica sono state affidate alla sensibilità professionale di Marco Donghia.



Michela Zanarella

 
Mi piace Non mi piace


I PIU' POPOLARI

I PIU' LETTI