Online: 2 | LOGIN | English

Home Servizi Roster Parters Contatti

Scritti Inversi Naturelfa

COMUNICATO STAMPA -

2010-10-28 08:12 by elfa (letto 612 volte)
Lo spettacolo si apre nella sala ??iwan??(relax) di un bagno turco, con la presenza di una donna immobile come una mummia che sta facendo.....



ROSSANA CARRETTO - PIA ENGLEBERTH - ALESSANDRA SARNO
in
“Questa sera cose turche”>

Testi di Giorgio Centamore
con la collaborazione di Rossana Carretto,
Pia Engleberth, Alessandra Sarno

Regia di ENZO IACCHETTI
Giovedì 28 Ottobre, ore 21
Teatro Besostri di Mede ( Pv), Via Matteotti, 33

Ingresso: 15 euro
Under 18 e Over 65: 12, 75
Card BANDIERAGIALLA 12, 00


Lo spettacolo si apre nella sala “diwan” (relax) di un bagno turco, con la presenza di una donna immobile come una mummia che sta facendo raffreddare gli orecchini (Alessandra Sarno): è una profumiera responsabile del reparto rughe, che lei stessa definirà “l’unico reparto dove, per anzianità, invece che dirigente diventi cavia”.

La seconda ad entrare in scena (Rossana Carretto) è una donna “bruttarella” e un po’ spaesata dalla vita, ma vive con serenità e leggerezza anche le situazioni più avverse. Sarà merito delle pastiglie che prende? No di sicuro, visto che confonde gli ansiolitici con quelle della lavastoviglie!

La terza ad entrare è Norina (Pia Engleberth): è sposata e spossata da una vita non proprio felice. È una figura che, più che ricordare una donna, ricorda di esserlo stata.
Accetta come un fatto oggettivo la realtà della sua scarna esistenza con quella antica saggezza contadina che non si ribella al fato. Mentre queste entrano in confidenza tra loro, la terza signora se ne va, e si presenta la quarta (interpretata sempre da Pia Engleberth) che tira le fila di tutti i discorsi tra donne con l’energia e il piglio di una leader (sessista) da mercato rionale.
Sentenzia fuor di metafora trovando morali astruse ma plausibili.

Nasce così tra loro un’amicizia profonda, di quelle che frugano nell’intimo della propria esistenza, ma che si esaurisce con la magia del momento, quando abbandonano quel posto.

Si dice che nel mondo della comicità non ci siano donne: in realtà c’è solo molta dispersione. Per dimostrare invece che c’è molto da vedere, molto da dire e soprattutto molto da ridere, quattro personaggi femminili si sono ritrovati a raccontarsela in grande libertà in un modo che diverte tantissimo anche gli uomini.

I discorsi “tra femmine” sono sempre appartenuti alle leggende e alla fantasia del mondo maschile, ma finalmente li vedremo rappresentati dalle migliori interpreti del teatro comico.

Com’è da abitudine le donne quando si trovano in un ambiente a loro esclusivo uso, come in questo bagno turco, sciolgono remore e freni inibitori esprimendo punti di vista, raccontando episodi ed esperienze a dir poco esilaranti!

Lo spettacolo è promosso dall' Associazione BANDIERAGIALLA No-Profit War.

Per maggiori informazioni relative all'acquisto dei biglietti:
392/9999622 – Sig. Caminada
oppure www.vivaticket.it

Laura Gorini per BANDIERAGIALLA No-Profit War
Email: laura.gorini@yahoo.it
Telefono: 333/6434873




BANDIERA GIALLA - NO PROFIT WAR


L’Associazione nasce con il preciso intento di essere valida alternativa di aggregazione e svago nonché valido appoggio nella quotidiana realtà. 5 OBIETTIVI PRINCIPALI:

1. Offrire a giovani e meno giovani che cercano motivi di svago, situazioni di aggregazione in contesti culturali e artistici di sicuro interesse.
2. Offrire opportunità reali di affermazione nel campo lavorativo e nel campo artistico tramite il nostro operato sul territorio.
3. Affrontare realtà, tematiche e problematiche di interesse comune senza nascondersi dietro ad un dito che sempre più spesso risulta essere l’indice di chi si arroga autonomamente il diritto di giudicare.
4. Incentivare la crescita degli scambi commerciali nelle nostre città, ovvero aiutare le piccole, medie e grandi imprese cittadine ad uscire da questo periodo per molti non certo florido.
5. Agevolare economicamente i nostri associati nelle loro piccole o grandi spese, di tutti i giorni o una tantum.

Questi obiettivi chiave, sono il motore principale che ci fa muovere verso l’incontro “su strada” dei nostri associati nuovi e vecchi.
Su strada, dove si può incontrare chiunque e dove chiunque può essere Re e niente.

L'insieme delle attività e delle proposte di spettacolo, sono state scelte per soddisfare i gusti della maggioranza e, quello che abbiam definito "piano di rinascita" all'interno del Progetto Manifesto è e sarà una grande operazione che lo staff sta portando avanti con passione e dedizione per coinvolgere sempre più il maggior numero di persone e attività.

Card BANDIERAGIALLA

La maggior parte di noi, ogni giorno, affronta piccole o grandi spese; dal caffè del bar alla mattina all’automobile magari una volta ogni due anni. Piccole e grandi spese che ormai sono quasi naturali.
In questo periodo, bisogna proprio dirlo, anche se naturali, certe operazioni non si fanno più con così tanta leggerezza... a volte anche il semplice caffè diventa motivo di calcoli con tanto di calcolatrice!

Triste realtà a cui non si riesce a capire come si possa porre rimedio e, anche se ci impegniamo con i giochi a premi, il montepremi, si sa, lo vince sempre un’altro...

L’associazione in quanto tale ha degli associati e tu, facendone parte, potrai ottenere gratuitamente una tessera come quella sulla destra, detta “Card BANDIERAGIALLA”.

La Card BANDIERAGIALLA, oltre a farti entrare nel nostro mondo “giallo verde” ti dà la possibilità di avere degli sconti reali dal 2,5% al 10% all’interno delle attività commerciali con noi convenzionate dove è esposto uno dei due loghi che trovi nella pagina seguente.

 
Mi piace Non mi piace


I PIU' POPOLARI

I PIU' LETTI