Online: 3 | LOGIN | English

Home Servizi Roster Parters Contatti

Scritti Inversi Naturelfa

Artist for the future - evento di solidarietà

2014-07-22 22:47 by Cosmonauta (letto 588 volte)
Solidarieta', musica e spettacolo a Ostia Lido

Tre giorni all’insegna della solidarieta’e della buona musica a Ostia Lido. Organizzati dall’Università Nicola Cusano e la sua emittente Radio Manà Manà con la partecipazione di diversi artisti del panorama musicale romano e non. A sostegno della raccolta fondi per la ricerca medico scientifica dell’Ospedale Bambin Gesu’ sulla sindrome del QT lungo. La sindrome del QT lungo è una patologia aritmogena su base genetica, caratterizzata dal rischio di aritmie potenzialmente letali. La sua prevalenza è di 1/2000 nati vivi. Dal Luglio 2012 è iniziata presso l’ospedale Bambin Gesu’ una ricerca sulla cura definitiva di tale sindrome.

In questa serata conclusiva a ritirare il premio conferito dall’Unicusano al OPBG  è la Dott.sa Daniela Righi responsabile della ricerca clinica del QT lungo premiata dal Dott. Stefano Renucci presidente del CdA dell’Ateneo. E poi tanta musica e spettacolo sul pontile di Ostia Lido. Ad aprire le danze è stato il cantautore Francesco Bolognesi con il brano “Il primo della lista”. A seguire sono saliti sul palco i Disco Zodiac, giovane gruppo indie-rock dalle atmosfere dinamiche ed eclettiche, con “Uccidero’ il DJ” terzo singolo del loro primo cd inedito “Pantaloni Fuxia in una giornata grigia”.

Bello poi vedere emozionarsi la cantante vincitrice di Sanremo D.O.C ,Pamela Pignatti, prima di cantare la sua “Sola” con una vibrante intonazione, una voce soave. A seguire ancora cantautori con Giampaolo Bianco e il suo brano “Trilussa” tratto dall’album “Storie da cantastorie”. Un sound originale, folkeggiante…incorniciato dal magico sax di Marco Abronzino. Poliedrico Giampaolo Bianco si è esibito anche con il suo gruppo, i bravissimi “Anvedi che gatto”. Poi Mauto con alcuni brani del suo primo album “Cosa cambia?” che racchiude dieci anni della sua storia musicale. Bravo Mauto, sobrio immediato e coinvolgente. La serata è continuata con i “Carboidrati”, rappresentati dal simpatico cantante del gruppo Pasquale Sculco che ha cantato il singolo che tanto ha fatto discutere, ma tanto piace “Questi uomini”.

Un cameo a seguire del cantante Manuel Moscati dalla voce intensa ed emozionante, con la quale è riuscito a conquistare i giudici della giuria di X-Factor Albania. E dopo tanta bella musica una pausa, un break comico con uno spumeggiante e generoso Antonio Giuliani! Gran finale con la tribute band di Rino Gaetano i “Ciao Rino”…

Tutti sul palco in una jam session fenomenale, e si è ballato ancora.

Bella iniziativa, tante emozioni…e soprattutto tanta solidarietà per la ricerca, per la vita.

Grazie alla Faro Production per l’organizzazione dell’evento. E prima di chiudere voglio ringraziare ancora chi si è simpaticamente prestato ad “elfeggiare” con noi; Alessio Modica dei Disco Zodiac, il cantautore Mauto, Giuseppe Ciccone degli “Anvedi che gatto” e Antonio Giuliani. Grazie, per le facce da ELFA, e grazie perche’ oltre la simpatica faccia ci avete messo il Cuore.


a cura di Lara Ferrara

Redazione ELFA Promotions


 
Mi piace Non mi piace


I PIU' POPOLARI

I PIU' LETTI